Media

La Fondazione Kering

La Fondazione Kering è stata creata nel 2008 per combattere la violenza contro le donne, distinguendosi come uno dei primi enti ad occuparsi dell’argomento; il suo obiettivo è rompere il silenzio e cambiare la mentalità imperante attraverso la collaborazione con ONG locali e campagne di sensibilizzazione a sostegno delle donne sopravvissute ad atti di violenza.

Fondation Kering
Le azioni della Fondazione

Per svolgere la sua missione, la Fondazione incoraggia un approccio incentrato sulla cooperazione e le iniziative realizzate in co-progettazione con i partner. Essa stabilisce collaborazioni a lungo termine con le ONG locali e gli imprenditori sociali. Organizza inoltre azioni di sensibilizzazione sia interne che esterne al Gruppo per modificare i comportamenti e portare al centro dell’attenzione un argomento che resta ancora oggi un tabù.

 

 

 

 

«Ritengo che nessuno di noi possa restare a guardare gli episodi in cui l’integrità e la dignità delle donne sono attaccate. Essendo da tempo impegnato in azioni di solidarietà a favore delle donne, desidero che Kering sia al loro fianco in ogni parte del mondo».

François-Henri Pinault
Presidente e CEO di Kering, Presidente della Fondazione Kering.
chiffres clés fondation
Key figures foundation
Key figures foundation
Key figures foundation
White Ribbon For Women

 

Sin dal 2012 la Fondazione conduce una campagna di sensibilizzazione battezzata White Ribbon For Women, in occasione della giornata internazionale per la lotta alla violenza contro le donne che si tiene ogni anno il 25 novembre. L’obiettivo è mobilitare quante più persone possibile a sostegno di questa causa. Nel 2018 la settima campagna White Ribbon For Women si rivolge alla generazione Z affinché si attivi contro il cyberbullismo con l’hashtag #IDontSpeakHater.

 

 

 

Kering Foundation Awards

 

Ogni anno a partire dal 2008, la Fondazione ha assegnato i suoi Kering Foundation Awards a imprenditori sociali che hanno sviluppato modi innovativi di combattere la violenza contro le donne. Ogni vincitore potrà prendere parte ad un programma di sei mesi con un esperto d’innovazione sociale, nonché un sostegno economico e un tutoraggio di due anni sotto la guida del personale Kering.

 

Nel 2018 la Fondazione ha sostenuto sette progetti. Fra questi vi è un’app che rende più facile per le donne vittime di violenza sessuale sporgere denuncia; un’organizzazione che aiuta le donne che hanno chiesto protezione e accoglienza a inserirsi nel tessuto economico e sociale; infine un programma innovativo su come vivere una mascolinità sana rivolto agli uomini.  

 

Cartella stampa dei Kering Foundation Awards

Sensibilizzare per combattere la violenza contro le donne

 

La sensibilizzazione è una parte importante del programma della Fondazione Kering; lo scopo è creare un ambiente di lavoro solidale all’interno del Gruppo per le donne che sono state vittime di violenza. Per rompere il silenzio e fare in modo che certe mentalità vengano messe in discussione, la Fondazione offre sessioni di formazione sulla violenza domestica per i dipendenti di Kering, oltre 1200 dei quali hanno già seguito questi corsi. In parallelo, dal 2017 anche i membri dei Comitati esecutivi del Gruppo e dei brand seguono la formazione.

CEASE: Ridurre l’impatto della violenza contro le donne sul luogo di lavoro

 

 

In Europa una donna su tre è vittima di violenza fisica o psicologica nell’arco della sua vita. Pertanto le aziende hanno il dovere di occuparsi di questo problema e offrire alle vittime di violenza un ambiente lavorativo accogliente. Ecco perché la Fondazione Kering e FACE (Fondation Agir Contre l’Exclusion) hanno unito le forze per lanciare la rete aziendale europea CEASE, con il sostegno della Commissione europea. L’obiettivo è combattere la violenza contro le donne e le sue ripercussioni sul luogo di lavoro. Il 9 novembre 2018 Kering, insieme a diverse aziende di spicco, ha firmato la carta Companies United to End Violence Against Women.

 

Carta Companies United to End Violence Against Women