Le nostre Maisons

La storia

histoire Pomellato

 

Pomellato nasce a Milano nel 1967, grazie a Pino Rabolini. In quegli anni, caratterizzati da una visione più creativa, da un modo di vivere libero e all’avanguardia, Milano era la capitale italiana del prêt-à-porter, il luogo d’incontro tra la creatività e l’industria. Grande frequentatore del Jamaica, il bar più frequentato dai personaggi della Milano del tempo, Pino Rabolini ha avuto l’idea rivoluzionaria di introdurre il prêt-à-porter nel mondo conservatore della gioielleria.

 

Pomellato si distingue per il suo design unico e per le sue gemme colorate che, grazie a innovative tecniche di intaglio e di lavorazione, hanno contribuito a creare uno stile inconfondibile e iconico. Pomellato è incredibilmente orgogliosa di essere in grado di creare e produrre tutti i suoi gioielli dalla A alla Z, in Casa Pomellato, grazie a una squadra di cento orafi e artigiani.

 

Impegnandosi per un futuro più sensibile all’ambiente, Pomellato si approvvigiona ormai di oro 100% sostenibile e ha incrementato gli acquisti di oro Fairmined per creare una collezione speciale. Il marchio continua a investire nella tracciabilità delle pietre colorate e dei diamanti, esplorando anche nuovi materiali e innovative soluzioni di recupero di materiali Inoltre, collabora con una scuola orafa milanese per trasmettere il proprio know-how artigianale.

 

Attraverso varie iniziative, Pomellato continua a promuovere l’importanza della sostenibilità, della salvaguardia dell’ambiente, dell’istruzione e dell’evoluzione professionale delle donne, nonché di un benessere globale fondato su un migliore equilibrio tra vita lavorativa e vita privata.