Sostenibilità

Perché sviluppare un EP&L?

Il conto economico ambientale guida le decisioni del Gruppo al fine di ridurre il suo impatto ambientale a livello delle supply chain, dei processi di produzione e di trasformazione delle materie prime.

someone using laboratory glasses

Un conto economico ambientale fornisce una panoramica molto chiara sull’attività del Gruppo e delle sue Maison. Permette di capire quali sono le aree in cui Kering può ridurre il suo impatto ambientale, dalle supply chain ai processi di produzione e di trasformazione delle materie prime. Un conto economico ambientale si sviluppa in tre fasi:

 

  • Identificazione dell’impatto ambientale.
  • Definizione di modelli per le operazioni complesse del Gruppo e delle supply chain.
  • Supporto nel processo decisionale.

    Il lancio di un conto economico ambientale all’interno del Gruppo serve a implementare iniziative per ridurre l’impatto ambientale di Kering, generando così vantaggi tangibili a tutti i livelli:
1. Migliore comprensione

Migliore comprensione dell’impatto ambientale e calcolo del suo valore monetario per una migliore scelta di luoghi, materiali, processi, prodotti e tecnologie.

 

2. Scelte strategiche più chiare

Poiché mette in evidenza le sfide ambientali e le opportunità di vendita, il conto economico ambientale aiuta a definire non solo delle linee guida ma anche delle politiche e degli obiettivi misurabili in materia di approvvigionamento e scelta delle materie prime.

 

3. Consolidamento dei rapporti

L’impegno dei principali fornitori (dai produttori di materie prime agli assemblatori di prodotto) rafforza e garantisce una collaborazione a lungo termine per affrontare le sfide ambientali.

 

4. Maggiore trasparenza

Il conto economico ambientale promuove il dialogo con gli stakeholder del Gruppo al fine di condividere le best practice e di promuovere la comprensione delle reciproche priorità.

 

5. Migliori performance

La semplice presentazione dell’impatto ambientale aiuta il Gruppo a capire meglio l’influenza delle sue attività sull’ambiente. Il conto economico ambientale promuove un cambiamento non solo nelle nostre supply chain ma anche per quanto riguarda la qualità e la scelta delle materie prime. Inoltre, fornisce una base chiara per valutare le performance dei progetti e degli investimenti ambientali di Kering.