Sostenibilità

Fase 4: Trasformare

Al fine di avere un impatto netto positivo sulla biodiversità entro il 2025, dobbiamo fare tutto il possibile. È necessario rivoluzionare in modo collettivo il settore della moda e dell’abbigliamento mediante azioni esterne alle nostre supply chain dirette. Kering è formato da team di esperti creativi e la loro visione e capacità costituiscono la forza trainante dietro ai bellissimi prodotti che sono la nostra ragion d’essere. Per questo motivo, il “pilastro” “trasformare” è particolarmente rilevante, in quanto rappresenta un modo per convertire le nostre idee più innovative in azioni concrete.

Phase 4 : Transformer
Gli impegni di Kering

•    Come sopra menzionato, entro il 2025, Kering proteggerà un milione di ettari di habitat cruciale e “insostituibile” all’esterno della sua supply chain, mediante il programma REDD+ delle Nazioni Unite e altri che offrono co-vantaggi in termini di protezione della biodiversità, del sequestro del carbonio e del miglioramento del sostentamento. Questa rappresenta un’area tre volte maggiore dell’impronta totale del territorio di Kering. 


•    Continuare a giocare un ruolo cruciale alla guida del Fashion Pact, che riunisce oltre 250 marchi e fornitori del l’industria della moda (che rappresentano circa il 35% del settore) per collaborare sui temi del clima, della biodiversità e della salute dell’oceano. 


•    Proseguire nell’offerta di un supporto chiave ai gruppi che operano in prima linea per la protezione della biodiversità.


•    Incentivare il settore della moda a ripensare i calendari e i requisiti delle sfilate, in quanto esercitano un impatto ambientale elevato.


•    Ispirare i nostri oltre 38.000 collaboratori a incorporare la biodiversità nelle loro vite quotidiane, mediante varie attività a livello di Maison e di sito, ad es. club di apicoltura e progetti di scienza dei cittadini. Inoltre, continueremo a sviluppare corsi di formazione e giochi online sulla biodiversità e sostenibilità per coinvolgere i nostri team e aiutarli a tradurre le riflessioni sulla biodiversità nelle loro vite quotidiane.


•    Lavorare per rafforzare l’elemento della biodiversità dei meccanismi e degli standard di certificazione esistenti.


•    Continuare a coinvolgere partner scientifici, accademici e di settore per produrre strumenti, rapporti e approfondimenti pubblicamente disponibili che possono trainare un cambiamento ad alto livello.


•    Proseguire nella promozione della contabilità del capitale naturale rinforzando la nostra misurazione interna tramite il nostro conto economico ambientale, nonché creando strumenti operativi pubblici a supporto del settore.

Phase 4 : Transformer
Focus sulle iniziative in corso: supportare i gruppi che operano in prima linea nella conservazione della biodiversità

Nel corso degli anni, Kering e le sue Maison hanno supportato una diversa serie di organizzazioni internazionali che operano in prima linea nello studio e nella conservazione della biodiversità. Tra queste annoveriamo la collaborazione con IPBES, a cui è seguita la pubblicazione del loro rapporto chiave, che ha richiamato l’attenzione del mondo sulla portata della perdita della biodiversità globale. Inoltre, forniamo supporto al Museo di Storia Naturale di Parigi e, come annunciato di recente nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, siamo entusiasti di appoggiare il programma The Explorers, una piattaforma media globale che crea un cospicuo catalogo di risorse naturali della terra. Nel 2020, Kering e le sue Maison hanno risposto a numerose crisi, ad esempio garantendo un sostegno fondamentale ai team che combattono gli incendi boschivi in Australia. Infine, le nostre Maison supportano direttamente anche vari programmi relativi alla biodiversità, per es. la collaborazione di Gucci con la Lion’s Share Fund che punta a raccogliere oltre 100 milioni di dollari all’anno nei prossimi cinque anni per proteggere le specie a rischio e i loro habitat naturali.