Il Gruppo
martedì 16 giugno 2020

Jean Liu Liu, Tidjane Thiam ed Emma Watson entrano a far parte del Consiglio di Amministrazione di Kering

Durante l’assemblea generale annuale del 16 giugno, gli azionisti di Kering hanno approvato la nomina
di Jean Liu Liu, Tidjane Thiam ed Emma Watson in veste di Consiglieri, come proposto dal Consiglio
di amministrazione riunitosi il 12 marzo 2020.
Emma Watson è stata anche eletta Presidente del Comitato per la sostenibilità del Consiglio di
amministrazione, mentre Tidjane Thiam è stato nominato Presidente del Comitato dell’Audit.


Il patrimonio complessivo di esperienza e competenze di questi tre professionisti molto conosciuti
rappresenterà una risorsa complementare per il Gruppo, migliorando la qualità del lavoro svolto dal
Consiglio di amministrazione. Il Consiglio trarrà vantaggio dal loro contributo alla definizione degli
orientamenti strategici del Gruppo.


François-Henri Pinault, Presidente e Direttore generale di Kering, ha commentato:

Sono lieto di dare
il benvenuto a Jean Liu Liu, Tidjane Thiam ed Emma Watson nel nostro Consiglio di amministrazione.
Le loro rispettive conoscenze e competenze, la varietà del contesto da cui provengono daranno un
apporto straordinario al Consiglio di amministrazione di Kering. L’intelligenza collettiva derivante
dall'eterogeneità dei punti di vista e dalla ricchezza delle diverse esperienze sono fondamentali per il
futuro della nostra organizzazione e sono orgoglioso del fatto che talenti così eccezionali entrino a far
parte del team
”.

 

 


Chi è Jean Liu Liu


Jean Liu Liu è Presidente di Didi Chuxing. In collaborazione con Cheng Wei, fondatore e CEO di DiDi,
Jean Liu ha trasformato DiDi nella più grande piattaforma di trasporto mobile multimodale al mondo,
Comunicato stampa 16.06.2020 2/3
realizzando oltre 10 miliardi di ordini l'anno per oltre 550 milioni di utenti in Asia, America Latina e Australia. Jean Liu è a favore di un approccio più collaborativo nel nuovo settore tecnologico, per poter collaborare con i decisori politici, gli enti del trasporto pubblico e l’industria automobilistica, così da affrontare le sfide mondiali in ambito di mobilità, ambiente e occupazione.
Jean Liu è altresì sostenitrice di una maggiore presenza femminile nei settori della tecnologia e dell’economia condivisa, in parte attraverso il DiDi Women’s Network, il primo programma di sviluppo di carriera nel settore internet cinese dedicato alle donne.
Jean Liu è stata inserita nella classifica titolata “Most Powerful Women International” di Fortune dal 2016 al 2019, mentre nel 2019 è stata inclusa nella classifica titolata “The Region’s Top Entrepreneurs” di Finance Asia. Nel 2017, è stata riconosciuta come una delle 100 persone più influenti dalla rivista Time ed è stata premiata dall'Asia Society come “Asia Game Changer”. Nel 2016, Jean Liu è stata inserita nella classifica di Fast Company, titolata “World’s Most Creative People in Business”.
Jean Liu ha conseguito una laurea all’Università di Pechino e un master all’Università di Harvard, entrambi in Informatica, nonché un dottorato onorario in Scienze Commerciali presso la New York University. È socia fondatrice del comitato consultivo del Bloomberg New Economy Forum e membro del Board of Trustees della Asia Society.

 

 


Chi è Tidjane Thiam


Tidjane Thiam è stato Direttore generale di Credit Suisse Group AG dal luglio 2015 al febbraio 2020.
In aprile 2020, il Presidente Cyril Ramaphosa, Chairperson dell’Unione Africana ha nominato Tidjana Thiam come inviato speciale per l’Unione Africana dedicato all’emergenza Covid 19. Nel corso della sua carriera, il Dr. Thiam ha guidato organizzazioni sia nel settore privato che in quello pubblico e ha portato avanti progetti e programmi di sviluppo per stimolare imprese ed economie.
In Credit Suisse, i progressi si basano sul successo del programma di ristrutturazione triennale a cui Euromoney ha assegnato il premio ‘Banker of the Year’ per l’eccellenza nel 2018. Sotto la sua guida, nel 2019, Credit Suisse ha messo a segno gli utili maggiori dal 2010.
Il suo mandato in veste di Direttore generale del Gruppo Prudential plc, dal 2009 al 2015, è stato caratterizzato dal triplicarsi della capitalizzazione di mercato della società, fino a raggiungere oltre USD 60 miliardi. È stato eletto Presidente del Consiglio dell'associazione assicuratori britannici, ruolo che ha ricoperto dal 2012 al 2014. In precedenza, ha ricoperto diverse posizioni apicali in Aviva, dal 2002 al 2007, tra cui CEO di Aviva Europe e Dirigente.
Dal 1994 al 1999, il Dr. Thiam è tornato in Costa d'Avorio per ricoprire l'incarico di Segretario di gabinetto e CEO dell'Ufficio nazionale per gli studi tecnici e lo sviluppo e ha rappresentato il Paese di fronte alla Banca mondiale/al FMI. Il Dr. Thiam è responsabile di uno dei programmi di privatizzazione dei mercati emergenti e sviluppo delle infrastrutture più grandi e di maggior successo. Nel 1997 ha ricevuto il riconoscimento “Global Leader for Tomorrow” dal Forum economico mondiale e nel 1999 è stato incluso nel “dream cabinet” mondiale del WEF.
All'inizio della sua carriera, il Dr. Thiam ha lavorato dieci anni in McKinsey and Company, ricoprendo il ruolo di partner.
Thiam è membro del Gruppo dei Trenta (G30). Nel 2019 è diventato membro del Comitato olimpico internazionale (CIO) e nel maggio 2020 è stato nominato membro della commissione finanziaria.
Dal 2014 al 2019 ha fatto parte del Consiglio di amministrazione di 21st Century Fox.
Il Dr. Thiam è stato insignito “Cavaliere” della Legion d'Onore francese nel 2011 e nel 2010 è stato inserito nella classifica “Time 100”.
Si è laureato all’École Polytechnique e all’École Nationale Supérieure des Mines de Paris e ha conseguito un MBA con lode presso Insead. Ha ricevuto la Laurea in giurisprudenza honoris causa presso l'Università di Warwick.

 

 


Chi è Emma Watson


Emma Watson è un’attrice e attivista britannica. Ha raggiunto la fama recitando nel ruolo di Hermione Granger nell’adattamento cinematografico della serie di libri di Harry Potter, che ha riscosso un grandissimo successo in tutto il mondo. A distanza di vent’anni è una delle attrici più famose al mondo e una delle attiviste più conosciute.
Emma Watson vanta, tra la sua filmografia, Noi siamo infinito, Bling Ring, Noah e La bella e la bestia di Disney, mentre il suo ruolo più recente è stato in Piccole donne di Greta Gerwig.
Comunicato stampa 16.06.2020 3/3
A maggio 2014 ha ottenuto la laurea in letteratura inglese presso la Brown University e, nello stesso anno, è stata nominata Ambasciatrice di buona volontà per UN WOMEN, lanciando l’iniziativa “HeforShe”, intesa a coinvolgere gli uomini nella promozione della parità di genere. Il suo lavoro nella campagna “HeforShe” le è valso un posto nella classifica delle 100 persone più influenti della rivista Time nel 2015.
Nel 2016 ha creato "Our Shared Shelf", un gruppo di lettura di impronta femminista.
Emma fa parte dell’Entertainment Steering Committee di TIME’S UP e ha introdotto il movimento nel Regno Unito, coordinandone il lancio ai BAFTA britannici nel 2018 e creando una rete di centinaia di donne provenienti da tutto il settore.
Il suo dialogo con il movimento femminista ha condotto all’istituzione, in seno al Rosa (il fondo per le donne e ragazze del Regno Unito), di un nuovo Fondo per la giustizia e la parità nel Regno Unito, avviato da Emma con una donazione di 1 milione di sterline. Il fondo punta a porre fine a molestie, abusi e impunità attraverso il ricorso ad organizzazioni esperte del campo. Emma ha altresì collaborato al lancio, nel Regno Unito, delle nuove linee guida in materia di molestie e bullismo nel settore cinematografico, nell’ambito del British Film Institute (BFI), della British Academy of Film and TV Arts (BAFTA), dell’Advisory, Conciliation and Arbitration Service (ACAS) e di altri enti primari. Nel 2019, il Presidente francese Emmanuel Macron l’ha invitata a partecipare al Consiglio sulla parità di genere del G7.
Emma è anche in prima linea nella promozione della moda sostenibile ed è sostenitrice di “Good On You”, un’app che consente ai consumatori di verificare le credenziali di sostenibilità delle marche di abbigliamento.
Nel 2018 è stata invitata a curare un’edizione speciale di Vogue Australia sullo sviluppo sostenibile e il consumo responsabile.

 

 


About Kering


Gruppo mondiale del lusso, sostiene e promuove lo sviluppo di alcuni tra i più rinomati marchi di moda, pelletteria, gioielli e orologi: Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen, Brioni, Boucheron, Pomellato, DoDo, Qeelin, Ulysse Nardin, Girard-Perregaux, e Kering Eyewear Ponendo la creatività al centro della sua strategia, Kering permette alle Maison di andare oltre i propri limiti in termini di espressione creativa, per dare forma al lusso del futuro in modo sostenibile e responsabile. Il nostro slogan rappresenta la sintesi dei nostri valori: “Empowering Imagination” Nel 2019 Kering aveva quasi 38.000 dipendenti e un fatturato di circa 15,9 miliardi di euro.

 

 


Contacts


Press


Emilie Gargatte +33 (0)1 45 64 61 20 emilie.gargatte@kering.com
Marie de Montreynaud +33 (0)1 45 64 62 53 marie.demontreynaud@kering.com


Analysts/investors
Claire Roblet +33 (0)1 45 64 61 49 claire.roblet@kering.com
Laura Levy +33 (0)1 45 64 60 45 laura.levy@kering.com

 


www.kering.com
Twitter: @KeringGroup
LinkedIn: Kering
Instagram: @kering_official
YouTube: KeringGroup