Talenti
martedì 10 settembre 2019

Kering garantisce 14 settimane di congedo parentale a tutti i genitori

Dal 1° gennaio 2020, il congedo parentale di Kering garantirà a tutti i dipendenti del Gruppo un periodo minimo di 14 settimane, retribuito al 100%, per maternità, paternità, adozione o assistenza al partner. Il congedo dovrà essere preso nei sei mesi successivi alla nascita o all’adozione, indipendentemente dalle circostanze personali o dal luogo di lavoro del dipendente. Questa iniziativa all’avanguardia rientra nell’impegno del Gruppo verso la parità di genere, il benessere sul posto di lavoro e l’equilibrio tra vita privata e professionale.

Kering Baby Leave

Da gennaio 2017 tutti i dipendenti di Kering e delle sue Maison hanno beneficiato della prima Politica di congedo parentale applicata a tutto il Gruppo, indipendentemente dalle circostanze personali o il luogo di lavoro. Per maternità o adozione, i neogenitori avevano diritto a 14 settimane di congedo interamente retribuite, e a cinque giorni per paternità e assistenza al partner, anch’essi interamente retribuiti. 

 

Adesso Kering migliora ulteriormente la sua politica parentale estendendo, dal 1° gennaio 2020, anche il congedo per paternità e per assistenza al partner a 14 settimane. A partire da questa data, con il congedo parentale, tutti i genitori, senza eccezione e indipendentemente dalle loro circostanze personali, beneficeranno di un congedo interamente retribuito di 14 settimane, a partire dalla nascita o dall’adozione di uno o più bambini.

 

Si tratta di un nuovo e concreto passo verso un miglior equilibrio tra vita privata e lavorativa e la promozione della parità di genere tra dipendenti, uomini e donne, senza considerare le circostanze personali. A tutti i dipendenti del Gruppo in tutto il mondo, quando un bambino o più bambini entrano a far parte della famiglia, Kering garantisce gli stessi benefit.

 

“Kering è fortemente impegnata a favore della diversità e della parità di genere tra i suoi team e il congedo parentale è un importante e nuovo passo avanti verso un ambiente uniforme ed equo. Con questa politica siamo orgogliosi di aiutare ogni nuovo genitore, indipendentemente dalle circostanze personali e dal luogo di residenza. Estendendo questi benefit anche ai papà e ai partner, non solo concediamo a tutti gli stessi diritti – entrambi i genitori potreanno beneficiare dello stesso congedo parentale – ma supportiamo anche le donne nello sviluppo della propria carriera – dato che uomini e donne avranno diritto al medesimo periodo di congedo. La nostra finalità è semplice: costruire un ambiente di lavoro accogliente e inclusivo per tutti i dipendenti, a livello globale. Vogliamo che Kering sia considerato un datore di lavoro di eccellenza”, ha dichiarato Béatrice Lazat, Chief People Officer di Kering. 

 

Clicca qui per le foto.

 


Alcuni dati

Le donne in Kering rappresentano: 
•    Il 63% dell’organico totale 
•    Il 51% dei ruoli dirigenziali del Gruppo
•    Il 31% del Comitato esecutivo 
•    Il 60% del Consiglio di amministrazione 

 

I principali impegni di Kering

•    Nel 2010 Kering ha lanciato un programma globale interno per promuovere la parità di genere nel Gruppo. 
•    Nello stesso anno, Kering è stato uno dei primi firmatari dei Women's Empowerment Principles stabiliti da UN Women, l’ente delle Nazioni Unite che opera per l’uguaglianza di genere e l’emancipazione delle donne, e del Global Compact delle Nazioni Unite. 
•    Per progredire più rapidamente verso la parità, Kering è orgogliosa di sostenere gli Standard di condotta delle Nazioni Unite contro la discriminazione LGBTI sul lavoro.
•    Nel 2025 Kering intende raggiungere la parità di genere e colmare il divario di retribuzione a tutti i livelli del Gruppo.
•    Al di fuori del Gruppo, Kering sostiene le donne con due iniziative:
-    Dal 2008 la Kering Foundation si impegna a ridurre la violenza sulle donne. Per massimizzare gli effetti di questa iniziativa e da oltre dieci anni, la Fondazione lavora a stretto contatto con un numero di partner locali selezionati, presenti nelle tre aree geografiche principali nelle quali opera il Gruppo: Nord America, l’Europa occidentale e l’Asia. 
-    Women In Motion è un programma creato nel 2015 per valorizzare il contributo delle donne alla cinematografia, alla fotografia e ad altri settori culturali. Negli ultimi cinque anni, Women In Motion è stata una piattaforma d’elezione che ha contribuito a cambiare la mentalità, fornendo una leadership di pensiero per entrambi i ruoli e tributando il giusto riconoscimento alle donne in tutti i settori artistici.

 

Riconoscimenti principali

•    Nel 2016 e nel 2018 Kering ha ricevuto la certificazione GEEIS (International & European Gender Equality), per la promozione dell'uguaglianza di genere come riconoscimento del lavoro svolto in questo ambito dai dirigenti aziendali in Europa.
•    2018:
-    Thomson Reuters ha classificato Kering al settimo posto tra 7.000 organizzazioni attive in tutto il mondo nel suo Equality & Diversity index.
-    Kering è stata premiata come azienda con la maggiore rappresentanza femminile nel Consiglio di amministrazione, secondo le rilevazioni dell’Indice europeo di diversità di genere pubblicato da European Women on Boards (EWoB) ed Ethics & Boards.

 

Scopri Kering
Gruppo mondiale del lusso, sostiene e promuove lo sviluppo di alcuni tra i più rinomati marchi di moda, pelletteria, gioielli e orologi: Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen, Brioni, Boucheron, Pomellato, DoDo, Qeelin, Ulysse Nardin, Girard-Perregaux e Kering Eyewear. Ponendo la creatività al centro della sua strategia, Kering permette alle Maison di andare oltre i propri limiti in termini di espressione creativa, per dare forma al lusso del futuro in modo sostenibile e responsabile. Il nostro slogan rappresenta la sintesi dei nostri valori: “Empowering Imagination” Nel 2018 Kering aveva quasi 35.000 dipendenti e un fatturato di 13,7 miliardi di euro.

 

Contatti

 

Ufficio stampa


Emilie Gargatte                     +33 (0)1 45 64 61 20                 emilie.gargatte@kering.com
Marie de Montreynaud        +33 (0)1 45 64 62 53        marie.demontreynaud@kering.com

 

Analisti/investitori


Claire Roblet             +33 (0)1 45 64 61 49    claire.roblet@kering.com
Laura Levy             +33 (0)1 45 64 60 45       laura.levy@kering.com


www.kering.com
Twitter: @KeringGroup
LinkedIn: Kering
Instagram: @kering_official
YouTube: KeringGroup