Sostenibilità
mercoledì 5 giugno 2019

Kering lancia la piattaforma digitale per l'EP&L e hackathon per favorire più trasparenza e innovazione nella sostenibilità

In occasione della Giornata mondiale dell'Ambiente, Kering ha inaugurato la sua nuova piattaforma digitale dedicata alla redazione del conto economico ambientale (EP&L). L’EP&L indica lo strumento interattivo di reportistica finanziaria su piattaforma digitale, adottato dal gruppo Kering nel 2018. Fornisce accesso a dati open source in precedenza non considerati con l’obiettivo di offrire gli operatori del settore del lusso e della moda informazioni e analisi relative alla complessità del loro impatto ambientale. In una seconda fase, al fine di utilizzare con la massima efficacia i dati forniti dall’EP&L, un “Hackathon” inviterà gli sviluppatori, gli esperti di tecnologia e gli specialisti di sostenibilità a creare una nuova generazione di app e di soluzioni digitali in grado di comprendere senza soluzione di continuità il collegamento tra il settore della moda e il suo impatto sull’ambiente.

Kering aveva creato inizialmente la soluzione EP&L nel 2011 al fine di misurare, monetizzare e monitorare gli impatti ambientali delle sue attività di business nell’ambito delle operazioni del Gruppo e attraverso l’intera supply chain, inclusi le emissioni di CO2, il consumo di acqua, l’inquinamento idrico e dell’aria, la produzione di rifiuti e lo sfruttamento del territorio. Alla luce della continuità del suo impegno verso l’open sourcing e la trasparenza, Kering ha inaugurato oggi la nuova piattaforma digitale EP&L e pubblicato il conto economico ambientale consolidato del 2018. Mediante il browser è possibile navigare ora tra i risultati del conto economico ambientale, a partire dall’impatto totale del Gruppo fino a dettagli specifici come materiali particolari, attività di lavorazione e luoghi di approvvigionamento. L’EP&L su piattaforma digitale contiene anche la metodologia per il conto economico ambientale e i set dei dati aggregati che la caratterizzano. Questi set di dati scaricabili includono gli Indicatori di Performance Ambientale (IPA) con gli impatti ambientali delle attività del Gruppo e i coefficienti di valutazione. Questo livello di trasparenza consente un accesso senza precedenti alle informazioni riguardanti le relazioni tra il business e le risorse naturali sulle quali si fondano le attività aziendali. Di conseguenza gli stakeholder di Kering comprenderanno in modo più ampio l’impatto che il business esercita e la resilienza della supply chain. Inoltre, i set di dati forniscono dettagli a sufficienza per consentire ad altri operatori del lusso e della moda di iniziare la loro analisi EP&L che offre nuovi spunti critici riguardanti le attività aziendali e un percorso per mitigare l’impronta ambientale.

 

In concomitanza con l’annuncio di oggi, Gucci ha anche lanciato una versione dedicata del conto economico ambientale digitale accessibile su Gucci Equilibrium. Gucci, la prima maison del Gruppo ad adottare l’originale EP&L digitale di Kering, ora per la prima volta offre alla sua community l’opportunità di interagire con il suo conto economico ambientale mediante una versione personalizzata su Equilibrium.Gucci.com. Spiegando in dettaglio il progresso in merito alla sostenibilità, incluso integralmente sul suo portale Gucci Equilibrium, Gucci aspira a guidare il cambiamento ambientale e sociale.

 

Nell’ambito dell’iniziativa correlata all’EP&L di Kering su piattaforma digitale, è previsto un Hackaton di 48 ore che avrà luogo a Parigi in ottobre. Quest’evento riunirà sviluppatori ed esperti che si serviranno dei dati del conto economico ambientale per creare una nuova generazione di app e altre soluzioni digitali che indicheranno con trasparenza l’impronta ambientale del settore della moda. L’Hackathon trae ispirazione dal successo riportato dall’app di Kering ‘My EP&L’ che rivela l’impatto dei capi di abbigliamento più consueti e aiuta i designer e gli studenti di moda a integrare la sostenibilità fin dalle prime fasi del processo creativo. Una giuria che comprende i dirigenti di Kering, esperti interni al brand ed esterni sceglierà le tre migliori iniziative. Ai vincitori sanno riconosciuti premi in denaro per complessivi 18.000 euro. Inoltre, la soluzione vincente sarà sviluppata e finanziata da Kering con l’obiettivo di utilizzarla all’interno del Gruppo. 

 

La condivisione dei dati del conto economico ambientale completerà la metodologia che abbiamo distribuito con licenza open source nel 2015 per aiutare altre società ad acquisire maggiore trasparenza in merito alle loro catene di approvvigionamento e a definire con chiarezza il loro impatto sull’ambiente,” ha dichiarato Marie-Claire Daveu, Chief Sustainability Officer e Head of international institutional affairs, Kering. “Il nostro Hackathon si servirà di questi dati per innovare soluzioni tecnologiche che ci aiuteranno a raggiungere il nostro obiettivo di riduzione del 40% previsto nel conto economico ambientale. Spero che ciò favorisca una più ampia adozione degli strumenti che facilitano la riduzione dell’impronta ambientale e dell’impatto sulla biodiversità del settore del lusso e della moda.”

 

Scopri l’EP&L digitale con un clic.

 


Scopri Kering 
Gruppo mondiale del lusso, sostiene e promuove lo sviluppo di alcuni tra i più rinomati marchi di moda, pelletteria, gioielli e orologi: Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen, Brioni, Boucheron, Pomellato, DoDo, Qeelin, Ulysse Nardin, Girard-Perregaux, e Kering Eyewear Ponendo la creatività al centro della sua strategia, Kering permette alle Maison di andare oltre i propri limiti in termini di espressione creativa, per dare forma al lusso del futuro in modo sostenibile e responsabile. Il nostro slogan rappresenta la sintesi dei nostri valori: “Empowering Imagination” Nel 2018 Kering aveva quasi 35.000 dipendenti e un fatturato di 13,7 miliardi di euro.

 


Ufficio stampa
Emmanuelle Picard-Deyme      + 33 (0)1 45 64 61 87    
emmanuelle.picard-deyme@kering.com
Mich Ahern             + 44 (0) 7984 684 454     
mich.ahern@gmail.com

 

www.kering.com
Twitter: @KeringGroup
LinkedIn: Kering 
Instagram: @kering_official 
YouTube: KeringGroup