Il Gruppo

Women In Motion

Women In Motion, fondata nel 2015 al fine di mostrare al mondo il contributo che le donne danno all’industria cinematografica, è divenuta una piattaforma d’elezione per contribuire a cambiare le mentalità e a lottare contro le disuguaglianze fra donne e uomini nel campo della cultura e delle arti. Sin dal 2016, il programma ha ampliato la sua portata ai campi della fotografia, della letteratura e delle arti plastiche.

Un impegno di lungo corso

 

L’impegno di Kering a favore delle donne è una delle priorità cruciali del Gruppo. Oltre alla sua Fondazione, che lotta contro la violenza che le donne subiscono in tutto il mondo, e ad una politica interna basata sulla parità di genere, Kering si batte contro le disuguaglianze fra donne e uomini nel campo della cultura e delle arti sin dal 2015. Quell’anno il Gruppo è divenuto partner ufficiale del Festival de Cannes e ha lanciato il programma Women In Motion, con l’obiettivo di far luce sul contributo delle donne nel cinema, sia davanti che dietro la cinepresa.

 

 

Rivivi i momenti salienti di Women In Motion a partire dal 2015.

 

 

Cinema e nuovi campi culturali

 

Poiché la lotta per la parità nel mondo dell’arte non riguarda solo il cinema, Women In Motion allarga la sua portata ad abbracciare altre aree della produzione artistica, come la fotografia, la letteratura e le arti plastiche.

 

Sin dal 2016, Women In Motion ha sostenuto il Prix de la Photo Madame Figaro Arles, che è assegnato a giovani e talentose fotografe. Nel 2019, Kering ha rafforzato il suo sostegno alle donne fotografo attraverso una collaborazione con Rencontres d’Arles per due iniziative: il premio Women In Motion per la fotografia e il Women In Motion LAB, un progetto di ricerca portato avanti da storiche della fotografia e che culminerà nella pubblicazione di un libro sul ruolo delle donne nella storia di questa arte. Obiettivi: contribuire al riconoscimento delle fotografe e alla parità di genere in campo artistico.

 

Women In Motion è stato lanciato anche nel campo della letteratura – in particolare, il programma ha accolto Leïla Slimani in uno dei suoi dibattiti circa la posizione delle scrittrici nella società – e delle arti plastiche – tramite una collaborazione con il Festival d’Automne à Paris e il sostegno alla mostra dell’artista egiziana Anna Boghiguian.

 

Sin dal suo avvio Women In Motion si è focalizzato su due idee cardine: offrire alle donne una piattaforma e rendere omaggio alle donne di talento.

Eva Longoria

Una piattaforma per le donne

Attraverso i suoi Talks e il sostegno fornito a progetti di ricerca ambiziosi, Women In Motion offre una piattaforma espressiva a chi si impegna per superare i propri limiti e si batte per la parità di genere.

Altro
Gong Li

Premiare le donne di talento

Ogni anno, i Women In Motion awards vengono assegnati a donne influenti e a giovani talenti femminili che cercano di costruire una presenza femminile di alto profilo nell’industria del cinema – attraverso le scelte che hanno compiuto, le loro carriere e la loro visione del mondo. Scopri o riscopri tutte le vincitrici del premio.

Altro
Gli Podcasts

 

Per la quinta edizione di Women In Motion, Kering ha lanciato una serie di podcast. La prima serie è già disponibile e si sofferma sui momenti salienti degli ultimi Talks condotti da cinque figure eminenti e impegnate nel mondo del cinema: Agnès Varda, Jodie Foster, Salma Hayek-Pinault, Aïssa Maïga e Emilia Clarke. Una seconda serie – che sarà pubblicata a breve – è stata registrata al 72° Festival de Cannes e propone un ritratto di personalità femminili chiave nell’industria cinematografica la cui professione è spesso sottovalutata.

Episode 1 - Agnès Varda

Through her career, her work, her personality and even her haircut - she is perhaps the director who most influenced other women moviemakers in France and across the world. Listen to the one of a kind Agnès Varda, narrated by journalist Florence Villeminot.

Episode 2 - Jodie Foster

Listen to Jodie Foster, one of Hollywood’s greatest actors, directors and producers, narrated by journalist Florence Villeminot.

Episode 3 - Salma Hayek-Pinault

Listen to producer and actress Salma Hayek-Pinault on representation and diversity in the cinema industry, narrated by journalist Florence Villeminot.

Episode 4 - Aïssa Maïga

Listen to French actress Aïssa Maïga talk about her journey and the condition of black actresses and more generally non-white actors in the cinema industry, narrated by journalist Florence Villeminot.

Episode 5 - Emilia Clarke

Listen to actress Emilia Clarke talk about Game of Thrones, strong women and equal pay, narrated by journalist Florence Villeminot.